18 feb 2012

un angolino ben attrezzato... prima parte

Dopo aver visto il mio "laboratorio segreto", anche Alessandro desiderava da tempo un suo angolino personale dove poter pasticciare in tranquillità con tutto il materiale pronto a disposizione.
Dopo aver pensato all'idea ed esserci procurati il materiale ci siamo messi al lavoro.

Abbiamo recuperato una grande scatola (era di una tv a schermo piatto) che abbiamo rivestito esternamente con la carta da imballaggio dopo averla ridotta alle dimensioni che ci interessavano.
L'interno invece l'abbiamo lasciato al naturale visto che non aveva stampe.

Abbiamo anche ritagliato lo spazio per la finestra con due ante e realizzato la chiusura con il velcro (le due striscette nere che vedete giù).

ma apriamolo per vederlo meglio...

l'interno è organizzato con piccole tasche trasparenti, mollettine per appendere foglietti, disegni e quant'altro, elastici per mettere penne e matite...

poi una lavagnetta con il gessetto e persino lo spazio dove mettere la spazzatura (la busta di plastica trasparente)

All'esterno della finestra ci sono le tendine facilmente apribili per guardare senza essere visti

e le ante delle finestre con dei piccoli pomelli per facilitare l'apertura.

Eccoli i bambini già al lavoro senza nemmeno aspettare che sia finito!


Infine eccovi qualche particolare
Troviamo la lavagnetta realizzata con la carta lavagna sagomata, il gessetto dentro il porta gessetto realizzato in cartoncino.
Un largo elastico è servito per realizzare porta forbici, porta temperino, portarighello mentre con una tenda zanzariera abbiamo realizzato le taschine trasparenti per mettere matite e colori. Per tenere le tasche abbiamo messo il nastro adesivo grigio-argentato (quello per elettricisti).
I due manici laterali che servivano per il trasporto hanno adesso un doppio utilizzo: oltre a facilitare il trasporto servono anche come spioncino.. per guardare senza essere visti "altolà chi va là?"...
Le tendine sono appese a due scovolini bianchi intrecciati (per renderli più rigidi) dentro cui sono stati fatti passare degli anelli per portachiavi. Le tendine di stoffa invece hanno lungo il perimetro la fettuccia per irrigidirle mentre in alto ho applicato gli occhielli per poter fare passare agevolmente gli anelli portachiavi. In questo modo le tendine si possono mettere e togliere per eventuali lavaggi.
La finestra con i pomelli in spugna morbida, incollati con la colla a caldo.
Infine il portapenne realizzato con l'elastico con i buchi, in questo modo ogni penna ha il suo posto!

Con questo per il momento è tutto, adesso non ci resta che abbellirlo un po'. Vi mostrerò presto il risultato!

4 commenti:

  1. è adorabile!!!!! bellissimo e sipmaticissimo!!!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti, proprio una bellissima idea!!!

    RispondiElimina
  3. sei geniale Lety!! è bellissimo!!

    RispondiElimina

Grazie per la tua visita ed il tuo messaggio! =D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...